Diana gabina

Diana gabina
Autore: 

Autore ignoto

Tipologia : 
Scultura
Anno: 
XIX sec.
Materia e tecnica: 
Ghisa
Provenienza: 
dal Parco di Villa Torlonia nei pressi del Villino Medievale

È una copia in ghisa di una statua romana, oggi al Louvre, proveniente dagli scavi di Gabii del 1792.
 L’originale marmoreo della Statua era stata creata da Prassitele nel 345-346 a.C. per il tempio di Artemide Brauronia sull’Acropoli di Atene, e rappresenta la dea in atto di indossare gli abiti.
 La tipologia della statua godette di notevole fortuna nel XIX secolo e se ne conoscono numerose copie.
 Durante il restauro della statua, effettuato recentemente, sono state scoperte tracce di doratura.

Opere della sala

La sala

Camera dei poeti e degli artisti italiani

La Camera dei poeti e degli artisti italiani è così denominata per i 32 ritratti, dipinti da Pietro Paoletti, inseriti all’interno di una articolata architettura dipinta in stile gotico, un tempo anche arricchita da vedute, vetri colorati alle finestre.

I ritratti sono eseguiti nel consueto e generico stile neo-rinascimentale: accanto a Dante, Petrarca, Leonardo, Michelangelo e vari altri compare anche Carlo Torlonia, che sostituì il ritratto di Giorgio Vasari.

Potrebbe interessarti anche