Alberto Bardi. Discreto Continuo Confronti. Un critico e un artista dialogano con le opere in mostra

Immagine lista: 
Alberto Bardi, Sulla riva del fiume aspettando, 1984 tecnica mista su tela, cm 80x100
17/04/2019
Musei di Villa Torlonia,

Casino dei Principi

Incontro legato alla mostra in corso che è la prima grande antologica che la città di Roma dedica al pittore, dopo quella realizzata al museo di Roma nel 1985.

Da una fase figurativa iniziale Alberto Bardi passò negli anni Sessanta a una pittura più gestuale, in cui le figure si scompongono e le pennellate si fanno più rapide e aggressive, per passare poi ad un ulteriore cambiamento in senso strutturalista; una pittura astratto-geometrica basato sulla proiezione di forme essenziali e di colori riportati alla loro funzione primaria.

A metà degli anni Settanta Bardi entrò in una nuova fase, considerata dalla critica la più interessante, ossia quella delle textures ottenute con un procedimento innovativo, attraverso un sistema di matrici. Nella mostra sono esposti per la prima volta alcuni fogli di giornale (soprattutto L’Espresso), realizzati da Bardi nella seconda metà degli anni 60. Sono pennellate rapide, di getto, nel tentativo di sintetizzare colori, gesto e istinto creativo.

Informazioni

Luogo Musei di Villa Torlonia
Orario

Mercoledì 17 aprile 2019 ore 16.30

Biglietto d'ingresso

Incontro gratuito, con pagamento del biglietto d’ingresso al museo secondo tariffazione vigente
Biglietteria unica presso il Casino Nobile

Informazioni e prenotazioni
Tel. 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00)

Punti di incontro:

Ingresso del Casino dei Principi

Durata
1 ora
Tipo
Iniziativa didattica
Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Prenotazione obbligatoria

Eventi correlati

Non ci sono attività in corso.
Non ci sono attività in programma.
20181214
1003182
Sulla riva del fiume aspettando, 1984 tecnica mista su tela, cm 80x100
Musei di Villa Torlonia
14/12/2018 - 05/05/2019
Mostra|Arte Contemporanea