Raccontare le mostre: La Signora dell’arte. Online

Immagine lista: 
La Signora dell’arte
Educare alle mostre, educare alla città
23/02/2021
Musei di Villa Torlonia,

su piattaforma Google Suite

La collezione di Bianca Attolico da Mafai a Vezzoli. Incontro online a cura di Ludovico Pratesi.
#educaroma

Bianca Attolico (1931-2020), è stata la Signora dell’arte contemporanea italiana ed ha rappresentato un importante riferimento in questo mondo. Il suo modo di selezionare le opere, istintivo e razionale al tempo stesso, ha fatto sì che scegliesse sempre artisti che avessero emozioni forti da raccontare. L’incontro presenta la mostra, in corso al Casino dei Principi a Villa Torlonia, dedicata al profilo e alla personalità di una collezionista d’arte con interessi molto ampi, che vanno dalla Scuola Romana alle ultime generazioni.
L’esposizione riunisce circa sessanta opere della collezione che ripropongono l’atmosfera intima e domestica dell’appartamento romano della collezionista. Il percorso espositivo si apre al piano terra, con le opere dei maestri della prima metà del Ventesimo Secolo come Giacomo Balla, Giorgio de Chirico o Giorgio Morandi. Segue la sala dedicata agli artisti degli anni Cinquanta e Sessanta tra i quali Alberto Burri, Pino Pascali e Mario Schifano, per proseguire con gli anni Settanta e l’Arte Povera. Al secondo piano la mostra documenta l’arte dagli anni Ottanta a oggi, per testimoniare l’apertura di Bianca Attolico verso le ricerche sperimentali di artisti italiani e stranieri.
L’incontro è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nell’ambito delle iniziativa formative La città contemporanea e Raccontare le mostre.

Ludovico Pratesi è curatore e critico d’arte. Collabora con il quotidiano La Repubblica, con Artribune e Exibart. Docente di Didattica dell’arte all’Università IULM, è direttore artistico di Spazio Taverna e della Fondazione Guastalla per l'arte contemporanea. È stato Direttore artistico del Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro fino al 2017. Ha pubblicato una serie di saggi editi da Castelvecchi tra i quali Arte come Identità, Perché l’Italia non ama più l’arte contemporanea e L’arte di collezionare arte contemporanea nel mondo globale.

Informazioni

Lieu Musei di Villa Torlonia
Horaire

Martedì 23 febbraio 2021
ore 16.30
durata: circa 90 minuti

La data dell'appuntamento potrebbe subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate agli iscritti tramite e-mail.

Billet d'entrée

Incontro gratuito su piattaforma Google Suite.
Si suggerisce di entrare con il browser Google Chrome

Informations

Per partecipare è necessario prenotare al call center 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

A conferma della prenotazione viene inviata una mail con il link di accesso.
Le iniziative formative saranno attivate nel Catalogo della piattaforma (soggetto erogatore dell’iniziativa: Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali)

      
È previsto il rilascio di un attestato di partecipazione valido per la fomazione e l’aggiornamento docenti.

N.B. Se si desidera ricevere l’attestazione ai fini dei CREDITI FORMATIVI è necessario entrare alla conferenza presentandosi con il proprio nome e cognome completo.
Alla conclusione dell’appuntamento deve essere inviata una mail di richiesta, completa dei propri dati anagrafici e del corso di studi intrapreso, al seguente indirizzo: info_didatticasovraintendenza@comune.roma.it
Durante l’incontro è richiesto di tenere la telecamera accesa.

CREDITI FORMATIVI
Sapienza Università Di Roma
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Medioevo - Età Moderna - Età contemporanea/magistrale) al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

Università Degli Studi Di Roma “Tor Vergata”
La partecipazione a nove incontri, attestata, dà diritto agli studenti del Corso triennale in Beni Culturali (Archeologici, Artistici, Musicali e dello Spettacolo) al riconoscimento di tre crediti formativi. Gli studenti possono partecipare anche soltanto a tre o sei incontri con il riconoscimento rispettivamente di uno o due crediti formativi.

Università Degli Studi Roma Tre
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

Accademia Di Belle Arti
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

 
Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano
 

Il programma è realizzato in collaborazione con: le Biblioteche di Roma, la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea, il Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo dell’Università La Sapienza, il corso di Laurea in Beni Culturali della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma di Tor Vergata, il Dipartimento di Architettura di Roma Tre, l’Accademia di Belle Arti, l’Accademia Nazionale di San Luca, l’Istituto Luce, Cinecittà e la Società Italiana delle Storiche

Typologie
Meeting
Réservation obligatoire: Sì
20210215
1008341
Educare alle mostre, educare alla città
Musei in Comune -

Musei in Comune, su piattaforma Google Suite

15/02 - 31/05/2021
Rencontres pour les enseignants et les étudiants
20201020
1007878
La Signora dell’Arte
Musei di Villa Torlonia -
Casino dei Principi
20/10/2020 - 05/04/2021
Exposition|Art moderne

Eventi correlati

Il n'y a pas des activités en cours.
Il n'y a pas d'activités en programme.
Il n'y a pas d'activités en archive.