Educare alle mostre, educare alla città - Carlo Levi e l’arte della politica. Disegni e opere pittoriche

Immagine lista: 
Carlo Levi, Autoritratto con orologio e pennelli (olio su tela, cm 38x46) 1949, Roma, Fondazione Carlo Levi
15/01/2020
Musei di Villa Torlonia,

Casino dei Principi

Incontro e visita alla mostra: Carlo Levi e l’arte della politica. Disegni e opere pittoriche
A cura di Daniela Fonti e Lorenzo Rota. #EducaRoma

Lorenzo Rota e Daniela Fonti, curatori con Mauro Vincenzo Fontana e Antonella Lavorgna, introducono alla mostra Carlo Levi e l’Arte della politica. Disegni e opere pittoriche, allestita presso il Casino dei principi di Villa Torlonia. La mostra è concepita come un dittico che mette a confronto la riflessione di Carlo Levi sulla contemporaneità politica, calata nelle vignette satiriche disegnate fra il 1947 e il 1949 per il quotidiano L’Italia Socialista, e il mondo degli affetti e delle relazioni private dell’artista, riflesso nelle decine di tele esposte nelle sale. Lo sfondo è la città di Roma dell’immediato dopoguerra, con i suoi tetti visti dallo studio del pittore di Palazzo Altieri, i volti degli intellettuali e politici amici che si muovono nell’orizzonte fervido del Paese uscito dalla lotta di liberazione e in via di riorganizzazione politica.

Daniela Fonti, storico, critico d’arte e giornalista esperta di problemi museologici, è autore di numerosi saggi sull’architettura e la storia urbanistica di Roma, la cultura artistica romana fra Otto e Novecento. Si è specializzata nel Futurismo e l’arte italiana di questo secolo, ha curato importanti rassegne di artisti italiani (Gino Severini, Alberto Savinio, Mario Sironi, Duilio Cambellotti, Fortunato Depero, Ernesto Thayath, Carlo Levi) in musei nazionali e stranieri e pubblicato il Catalogo Ragionato dell’opera pittorica di Gino Severini (1988), punto di riferimento internazionale per gli studi sul Futurismo. Dalla metà degli anni ’90 si occupa di “arte ambientale” e dei rapporti fra arte ed architettura: il Parco di scultura di Villa Glori in Roma, che conta 11 installazioni monumentali di importanti autori contemporanei, è stato realizzato fra il 1997 ed il 2000 per il Comune di Roma su suo progetto. Dal 2000 al 2014 ha insegnato Storia dell’arte contemporanea alla facoltà di Architettura di Roma, Sapienza, e concepito e diretto, con il MACRO di Roma, il master in “Management per Curatori nei Musei d'Arte e Architettura Contemporanea”. Recentemente ha curato le mostre monografiche di Carlo Levi (Roma, 2014-2015) e Gino Severini (Fondazione Magnani Rocca, Parma, 2016) e, in collaborazione con F. Bacci di Capaci, le due rassegne tematiche per il Palazzo Pretorio di Pontedera, Tutti in moto!, 2017 e La trottola e il robot, 2018.

Lorenzo Rota, architetto-urbanista. Dal 2018 è Presidente del Centro Carlo Levi di Matera.
Del gruppo vincitore il Concorso Internazionale Sassi di Matera, ha coordinato la redazione de: Programma Generale di Recupero dei Rioni Sassi (1988/1996/2005); Piano-Quadro del Parco Regionale della Murgia Materana (1996); Piano-Quadro dei Sistemi Culturali del Territorio Materano (2003); Linee-guida per l’ìntegrazione del Piano di Gestione del sito-UNESCO negli strumenti di pianificazione urbanistica del territorio di Matera (2014).
Ha pubblicato, tra l’altro: Matera. Storia di una città (Matera 1991, 2011, 2019); Masserie fortificate del materano, con Mauro Padula e Mario Tommaselli (Roma 1986).

 

Informazioni

Lugar Musei di Villa Torlonia
Horario

Mercoledì 15 gennaio 2020 ore 16.00

La data dell'appuntamento potrebbe subire variazioni, si prega di controllare il sito nei giorni precedenti l'incontro

Entrada

L'incontro è gratuito con biglietto d'ingresso al Museo secondo tariffazione vigente
Prenotazione obbligatoria (max 30 persone)
 

Informaciones

Info e prenotazione obbligatoria
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 19.00)

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

Per i docenti: il programma è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR.
Per gli studenti universitari: è previsto il riconoscimento di crediti formativi (CFU) nell’ambito di alcuni corsi di laurea presso

- SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a 5 incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea /magistrale), al riconoscimento di 2 crediti formativi universitari.

- UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA”
La partecipazione a 9 incontri, attestata, dà diritto agli studenti del Corso triennale in Beni Culturali (Archeologici, Artistici, Musicali e dello Spettacolo) al riconoscimento di 3 crediti formativi.
Gli studenti possono partecipare anche soltanto a 3 o 6 incontri con il riconoscimento rispettivamente di 1 o 2 crediti formativi.

- UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a 6 incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di 2 crediti formativi universitari.

- ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione a 8 incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di 2 crediti formativi.

Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano.

 

Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo insieme 3.0”

 

Duración
circa 90 minuti
Tipología
Meeting
Requieren reserva: Sì
20191129
1005893
Carlo Levi e l’arte della politica
Musei di Villa Torlonia -
Casino dei Principi
29/11/2019 - 22/03/2020
Exhibicion|Arte Moderno

Eventi correlati

Actualmente no hay actividades.
No hay actividades en programa.
No hay actividades en archivo.